Rassegna Stampa

Comunicati stampa

09.04.2011

Comunicato stampa convegno Riccione

CONVEGNO SCIENTIFICO Riccione (RN)

9 aprile 2011 - Hotel Nautico

"La valutazione posturale nella progettazione degli interventi di prevenzione e riabilitazione:

evidenze scientifiche ed esperienze cliniche" Mal di schiena in zona lombare o cervicale, cefalee, disturbi cranio-mandibolari, ripetuti infortuni nello sport. Quattro persone su cinque ne vengono colpite. Il percorso per risolvere questi disturbi è lungo e spesso inconcludente, e passa attraverso la somministrazione di farmaci antidolorifici che eliminano il dolore, ma non la causa.

La soluzione? Un innovativo esame posturale senza raggi X, ideato all'Università di Münster in Germania e sviluppato con Progetto della Comunità Europea, che permette diagnosi e monitoraggio in modo sicuro, rapido ed affidabile, ed è già in uso nelle maggiori Università e negli Istituti di Ricerca italiani.

Per informare addetti ai lavori e cittadinanza sull'importanza di effettuare valutazioni posturali, si terrà a Riccione (RN) il prossimo 9 aprile, presso l'Hotel Nautico con inizio alle ore 8.30, un importante convegno scientifico che vedrà discussa la tematica nei molteplici campi di applicazione, nonché delle nuove strumentazione di diagnosi non invasiva. L'apertura dei lavori è affidata al dott. Mauro Tercon, Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione e al dott. Claudio Luchetti, Specialista in Medicina dello Sport e Presidente dell'Associazione Medico Sportiva della Provincia di Rimini.

La relazione tenuta dott. Mauro Tercon vedrà illustrata la complessa relazione dolore – malattia partendo dalla spiegazione delle alterazioni nelle funzioni organiche alla base dell'insorgenza della patologia stessa. Verrà definito, poi, il contributo della valutazione posturale nei processi diagnostici e nei percorsi terapeutici.

In seguito il dott. Romildo Don, anch'egli Specialista in Medicina e Riabilitazione Fisica, riferirà in merito al ruolo delle alterazioni del controllo posturale nell'origine della lombalgia "aspecifica", indicando i vantaggi derivanti dalla valutazione strumentale non-invasiva della postura rispetto agli strumenti clinici convenzionali e alla diagnostica per immagini tradizionale.

L'intervento del prof. Carlo Di Paolo, Specialista in Odontostomatologia e Ortodonzia dell'Università Sapienza di Roma sarà incentrato sull'attuale ruolo della valutazione posturale nella diagnosi e nel trattamento dei disordini cranio-mandibolari. Si mostreranno le indicazioni scientifiche della valutazione posturale a supporto dei processi diagnostici, decisionali e terapeutici nelle più comuni disfunzioni e patologie del distretto cranio-cervicomandibolare. Alle ore 10.30 il prof. Lorenzo Baldini, Specialista in Medicina dello Sport, docente all'Università di Parma e Vice presidente FMSI (Federazione Medico-Sportiva italiana) Regione Emilia Romagna relazionerà riguardo al ruolo della valutazione biomeccanica integrata nella prevenzione e nel monitoraggio delle lesioni muscolo-scheletriche associate alla pratica sportiva.

Successivamente l'ing. Mangone, incentrerà la sua presentazione sulla spinometria formetric, innovativo strumento non invasivo ad alta tecnologia, del quale verranno illustrate le basi tecnico-teoriche e riferiti gli studi di validazione della videorasterstereografia. Attraverso una dimostrazione pratica della spinometria, si illustreranno le procedure di esecuzione dell'esame posturale ed i principali parametri estraibili. Infine, si mostreranno le possibili integrazioni della metodica con altri sistemi di indagine, al fine di ottenere una valutazione biomeccanica globale.

La chiusura dei lavori è prevista per le ore 12.30

Questo evento è stato organizzato da Hakomed Italia, un'azienda specializzata nel ramo delle apparecchiature biomedicali ad alta tecnologia, molto conosciute nel settore della riabilitazione e della valutazione posturale. La spinometria formetric si basa sulla tecnica videorasterstereografica, ovvero la proiezione, mediante una lampada alogena, di bande luminose orizzontali sul corpo in esame e la rilevazione, per mezzo di un sistema ottico, della deformazione dell'andamento delle bande luminose, determinata dal profilo di concavità e convessità del corpo.

Mand ad un amico

« Indietro a tutti i comunicati