Rassegna Stampa

Comunicati stampa

23.10.2010

Comunicato stampa convegno Cesano Maderno (MB)

CONVEGNO SCIENTIFICO Cesano Maderno (MI)

23 ottobre 2010 Cineteatro Excelsior

"Approcci innovativi alla scoliosi idiopatica: dallo screening alla diagnosi e dal monitoraggio al trattamento" Quattro persone su cinque soffrono nella loro vita di mal di schiena. Per sensibilizzare gli operatori sanitari, dirigenti scolastici, genitori e politici a fare nuovamente screening posturali preventivi, si terrà a Cesano Maderno (MI) il prossimo 23 ottobre, presso il Cineteatro Exclesior, con inizio dei lavori alle ore 8.30, un importante convegno scientifico che vedrà discussa nella cittadina lombarda la tematica della scoliosi, in relazione allo screening per la valutazione della postura e in relazione a monitoraggio e trattamento.

L'apertura dei lavori è fissata per le ore 8.30 e affidata al dott. Tallarita, Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione.

A seguire la lezione magistrale tenuta dal dott. Zaina, Specialista in Medicina Fisica e riabilitazione, dell'Istituto ISICO di Milano (www.isico.it), diretto dal prof. Stefano Negrini, considerato uno dei massimi esperti in campo nazionale ed internazionale relativamente alla scoliosi. Verrà proposto un excursus storico sulla scoliosi, sui cambiamenti dell'epidemiologia e sull'eziopatogenesi della malattia, e l'evoluzione degli approcci diagnostici e terapeutici. Si relazionerà sulle linee guida italiane per il trattamento della scoliosi idiopatica, discutendole alla luce delle più recenti evidenze scientifiche e mettendone in rilievo, oltre agli aspetti clinici, quelli psicologici e l'impatto economico-sociale. Alle ore 9.45 il dott. Don, anch'egli Specialista in Medicina e Riabilitazione Fisica, illustrerà gli elementi che giustificano l'istituzione dei programmi di screening, in relazione alla disponibilità di un test adeguato e alla possibilità di puntare - attraverso la diagnosi e il trattamento precoce - ad una modificazione della prognosi. Si esporranno gli elementi clinici e radiografici che concorrono alla diagnosi e alla gradazione della scoliosi, con particolare attenzione ai limiti dell'esame clinico e di quello radiografico. Si comunicheranno, infine, le indicazioni per un corretto timing del monitoraggio clinico e radiografico del paziente con atteggiamento scoliotico o scoliosi.

Successivamente l'ing. Mangone, incentrerà la sua presentazione sulla spinometria formetric, innovativo strumento ad alta tecnologia, del quale verranno illustrate le basi teoriche dell'utilizzo e della rilevazione ottica della superficie del tronco. Alla spiegazione teorica farà seguito una dimostrazione pratica della spinometria con illustrazione dei principali parametri estraibili. Verrà riportata la relazione tra le misurazioni comunemente utilizzate in clinica per la definizione dell'equilibrio frontale, sagittale e trasversale della colonna vertebrale, evidenziando il legame tra i parametri relativi alla superficie del tronco e quelli relativi alla conformazione della colonna vertebrale. Si darà, inoltre, evidenza al rapporto tra ricostruzione tridimensionale della colonna e immagini radiografiche.

Alle ore 11.30 il dott. Molinari, Chirurgo Ortopedico Specialista in Traumatologia (Studio Progetto Sport, Varedo MI) riferirà le esperienze di valutazione posturale con la spinometria formetric, riservando particolare attenzione a un importante progetto sul territorio lombardo, che prevede una valutazione posturale globale, sia nell'adolescente, che nello sportivo, la diagnosi e il trattamento. Alle ore 12.00 si terrà un intervento importante del dott. Meersseman, Dottore in Chiropratica, ideatore e responsabile di MilanLab, che incentrerà la sua relazione sull'utilizzo della spinometria formetric nel giovane atleta. La visita sportiva è attualmente centrata sullo studio della funzione cardio–circolatoria, respiratoria e renale, mentre parte marginale è riservata agli aspetti morfostrutturali, mio–articolari e posturo–motori, ugualmente influenti sulla pratica sportiva agonistica. Si esporranno, infine, i possibili impieghi della spinometria formetric nell'ambito della Medicina dello Sport, alla luce della relazione che intercorre tra controllo posturale e gesto atletico.

La chiusura dei lavori è prevista per le ore 13.00

Questo evento è stato organizzato da Hakomed Italia in collaborazione con l'Istituto Isico, Pi.emme Medical e Studio Progetto Sport.

Hakomed Italia è un'azienda giovane e innovativa, specializzata, con successo, nel ramo delle apparecchiature biomedicali ad alta tecnologia, molto conosciute nel settore della riabilitazione e della valutazione posturale. La spinometria formetric è uno strumento importante della gamma di prodotti proposti da Hakomed Italia. Nasce da un progetto di ricerca europeo e si basa sulla tecnica videorasterstereografica, ovvero la proiezione, mediante una lampada alogena, di bande luminose orizzontali sul corpo in esame e la rilevazione, per mezzo di un sistema ottico, della deformazione dell'andamento delle bande luminose, determinata dal profilo di concavità e convessità del corpo. Numerose università e istituti di ricerca stanno già utilizzando questo innovativo strumento per la valutazione posturale.

Pi.emme Medical nasce dall'esperienza trentennale di tecnici che hanno lavorato in diversi settori medico-ospedalieri, in particolar modo nei campi fisioterapico, diagnostico, progettistico, dell'arredamento e della medicina estetica. La società fornisce al cliente apparecchiature ed attrezzature d'alto ed affidabile livello qualitativo. Il personale tecnico è in grado di provvedere alla manutenzione ed alle riparazioni delle apparecchiature in tempi brevi, dotando temporaneamente i clienti di macchinari sostitutivi.

Studio Progetto Sport è uno studio medico specializzato nell'assistenza agli atleti nella fase di recupero dagli infortuni attraverso l'impiego di apparecchiature elettro-medicali di ultima generazione. Nel centro di Medicina dello Sport all'interno della struttura si effettuano anche visite medico – sportive agonistiche a singoli atleti o a gruppi.

Mand ad un amico

« Indietro a tutti i comunicati